register

Articles

E alla fine Ventura alzò la Coppa...

5° Titolo Mondiale per l'Italia

Docfab
Un'emozione talmente grande che non si può raccontare... Un'impresa riuscita, andando a ritroso nel tempo, solo a nomi del calibro di Cris, Ececchi. Diana Millan e Claudogs... Volevo iniziare quest'articolo, come di consueto, con un veloce riepilogo su come era andata la stagione delle mie squadre di club ma poi mi son detto ma chissenefrega e non ci sono proprio riuscito... Mentre scrivo sto pensando che sono uno a cui di solito non mancano le parole (anche troppe) ma oggi questa mia caratteristica è messa a dura prova, è uno di quei giorni in cui potresti anche decidere, pressato dalle ambasce del quotidiano, di smetterla qui perché emozione più forte davvero non ci può essere in questo gioco... Tra impegni personali e di lavoro che sono cresciuti progressivamente in misura esponenziale ho sempre cercato di ritagliarmi uno spazio che fosse davvero tutto mio e Goleada ha rappresentato questo per circa 2 anni. E giornate come questa potrebbero davvero essere un bellissimo finale per una bellissima storia, in cui mi sono approcciato al gioco con l'umiltà dell'operaio (o almeno quella che credo essere tale, dato che non svolgo questo nobile mestiere) e alla fine sono contento di aver potuto mostrare in più occasioni (ma mai come oggi) che la classe operaia, come recitava il titolo di un bellissimo film del 1971, può anche andare in paradiso.
Ho avuto tanto e tanto mi è stato sottratto, ma questo non conta. Ho conosciuto tante belle persone e altre un po' meno belle, ho conosciuto corsari impetuosi e leader quieti, quelli di poche parole e molti fatti e quelli viceversa, quelli che credono di sapere tutto e quelli che dicono di non sapere niente (e invece sanno, eh se sanno), quelli duri e puri che all'occorrenza si scansano e quelli che fanno cazzate ma in modo genuinamente indomito, quelli che ti tifano e quelli che ti gufano, quelli che pur di accreditarsi cercano di screditarti e quelli che invece piuttosto che parlar male di te tendono a sottovalutarsi, quelli che il calcio e quelli che no questa è un'altra cosa, quelli che i rinvii a cazzo del portiere (come quello di oggi in finale che ha comportato il primo pareggio) e la sequela infinita di rigori sbagliati vanno bene così e quelli che non riescono a darsene pace, quelli che si incazzano e quelli che se ne fottono, quelli del pensiero unico e quelli che la vita è bella perché è varia e l'elenco potrebbe continuare all'infinito.
E tutti, ma proprio tutti, mi hanno insegnato qualcosa!

Ecco, a questo punto se uno mollasse davvero ci dovrebbero essere i saluti e i ringraziamenti, ma io invece resterò e allora parlo del Mondiale (ammazza e meno male che ti mancavano le parole):

Girone impegnativo con Bulgaria, Sweden e soprattutto Hungary (che a dirla tutta pensavo davvero che avrebbe fatto più strada), negli ottavi il "derby" contro San Marino, nei quarti la sfida contro quel cioccolataio di Principino e la sua Switzerland, in semifinale un grande classico tutto europeo contro la France del mitico Ececchi e quale miglior finale poteva esserci se non la classicissima sfida contro il Brazil di Harrissonsml?

Mi sembra infine giusto dedicare un po' di spazio ai 18 eroi di questa impresa (sì, solo 18, non ne ho voluti di più altrimenti mi incasinavo nelle scelte, già tenerne fuori 2 a partita è stato sempre doloroso):

1 - Democrito Mina - Bp. Honved - Lo Scuro 1 (per distinguerlo dallo Scuro 2 - il secondo portiere), in passato mina vagante, in questa stagione si rivela quella saracinesca (un po' troppo creativa a volte) di cui si è comunque sentita enormemente la mancanza all'Europeo

2 - Furio Pellegrini - Castel Di Samu - la Furia di Bollate, terzino dalle percussioni devastanti

3 - Oliviero Fragameni - Avad Fc - il Fragore di Budrio, difensore potente e di classe al tempo stesso

4 - Auberto Misuraca - Portanovese - la Roccia di Castelvetrano, perno imperiale di una difesa solidissima

5 - Gioventino Salvi - Anderlecht - il Giove di Frascati, gran bevitore de vino de li castelli, convertitosi alle birre trappiste nelle lande del Belgio

6 - Fazio Vecchi - Portanovese - il Grande Vecchio di Fiesole, quella che forse è la sua ultima stagione di rilievo la disputa in modo più che degno, centrando gli acuti migliori in Nazionale

7 - Calanico Bernardi - Le Volpi In Camicia - detto Bernie da Urbino, proveniente dal vivaio della Portanovese, nella capaci mani di El Cebra è diventato un tuttocampista inarrestabile di cui questa Nazionale non potrà fare a meno per molto tempo

8 - Amone Ferrarotto - Portanovese - il Capitano, a dispetto del suo cognome si muove come un bradipo in mezzo al campo, ma è un bradipo di gran classe che illumina il gioco e dà costantemente sicurezza ai compagni

9 - Lancilotto Carmada - Ads - il Primo Cavaliere o anche il Torquemada di Rieti, implacabile sulla trequarti, non segna quasi mai (a parte il gol decisivo del 3-2 nella finale e scusate se è poco) ma devasta quella zona e intontisce gli avversari che poi diventano facile preda degli altri attaccanti

10 - Lodovico Mirra - Botev/pd/ - l'intramontabile Terzo Magio, quello che nessuno ha mai capito che cosa portasse di preciso, sul campo gli avversari hanno realizzato che porta costantemente pioggia e gragnola sulle loro teste

11 - Terzo Pionzio - Malmessi - Terzo di nome, ma di fatto ottavo Re de Roma (visto che la finale si è disputata all'Olimpico), altro che grandine, quelle che scaglia nella difesa avversaria sono vere e proprie bombe a grappolo, unstoppable

12 - Costanzo Calitri - Atletico Ma Non Troppo - Lo Scuro 2, tecnicamente fortissimo ma relegato in panca dal CT che in allenamento vi ha visto un'eccessiva tendenza all'effetto "saponetta"

13 - Porfirio Aloisi - 14 - Paride Pelletti - 15 - Aleramo Chiaravalle - regalano scampoli utili alla causa

16 - Dodato Masci - Me An Peg Mia - proveniente dal ramo principale della famiglia dei Conti Mascetti, trova meno spazio che all'Europeo ma quando viene chiamato in causa risponde a suon di reti

17 - Berardo Ricciutelli - Real Bux - convocato d'obbligo, il pluri-capocannoniere della serie A non trova spazio in questo Mondiale, ma è giovane e le occasioni sicuramente non mancheranno

18 - Rufo Filipo - Portanovese - al Mondiale verosimilmente solo in quanto amico di bevute del CT, si rivela tuttavia un eccellente portaborracce (oltre che ovviamente delle fiaschette di cordiale per sé e per il CT)

Adesso sotto a chi tocca, il fardello della Nazionale Italiana è sempre pesantissimo da portare perché sei quasi inesorabilmente condannato a vincere, ma d'altra parte è anche fonte di indicibile soddisfazione, ad maiora!

Comments

Alberto (03:32, 28 APR)
Forse mi candido per riportare l'italia in una dimensione più simpatica, in gergo meno vincente...hahahaha
Principino (06:30, 28 APR)
Definirmi cioccolataio ?
direi che non mi si addice come definizione....
trovo più che sia stato tu, storicamente, ad aver fatto figure "barbare" con la conduzione di squadre più forti di tutta Goleada....
Con la Svizzera hai giocato solo con ragazzini dai 18 ai 22 anni....
non hai fatto un grande impresa...
Docfab (06:38, 28 APR)
Oh beh... Caro Mario, la mia era solo una battuta legata al binomio Svizzera/cioccolato, senza nessuna altra implicazione... Però mi stanno bene anche le critiche, ci mancherebbe, forse in questo caso fuori tema e fuori luogo nel contesto... Amen
Lazzy (07:45, 28 APR)
Nessun riferimento alla Costa d'Avorio in crescita ... :(
Docfab (16:27, 28 APR)
Rispondo a chi non ho risposto prima:

Alberto se ti candidi hai il mio voto, così come lo avrebbero altri amici che ne avessero voglia e che non abbiano precedentemente ricoperto il ruolo di CT della Nazionale, vi lovvo tutti ragazzacci!

Lazzy ho fatto riferimento solo alle squadre che ho incontrato nel percorso mondiale... :(((
Se fai una battuta senza alcuna malizia sbagli perché rischi di urtare una suscettibilità che non ti aspettavi, se sei troppo asciutto sbagli ancora perché eh come sei "ingessato" ed estremamente formale - Se citi chi hai incontrato sbagli, se non citi chi non hai incontrato sbagli ancora... :((( In questa giornata, che credevo essere di festa per tutta la comunità italiana, ancora critiche... :(((
https://www.youtube.com/watch?v=u2B1IrYxjfA
PS: Ste, lo so che scherzavi e io pure, figuriamoci se la festa per il mondiale può essere rovinata da fraintendimenti o permalosità inaspettate :))) Peace&Love for all
Alberto (18:52, 28 APR)
Docfab ti voglio bene ... ma la nazionale Italiana merita menager più capaci del sottoscritto tipo Principino
Mauro (19:37, 28 APR)
bravo Doc , non tutti guidando una ferrari riescono comunque a vincere...e io nel mio piccolo sono contento di essere riuscito a far arrivare Masci dalle giovanili ( dallo scout ) alla nazionale italiana :)
Principino (05:40, 29 APR)
Alberto, se il tuo fare ironico ( perchè così lo interpreto ) pensi possa irritarmi, ti sbagli...;-)
Semplicemente bisogna pesare le parole quando si scrive....
ho compreso il significato che avrebbe voluto dare Fabio su quanto ha scritto ma alla lettera, avrebbe un altro significato quella frase, per cui è lecita la mia interpretazione.
Per quanto mi riguarda non è successo niente e posso asserire con fermezza di non essere assolutamente una persona permalosa, anzi, sono il primo che scherza coinvolgendo terze persone ed il primo che accetta di essere scherzato
Alberto (09:35, 29 APR)
Principino se mi conosci un minimo sai che non sono uno che ama le polemiche...ho risposto così solo perchè io in due anni di goleada sono arrivato al massimo in A nei Balcani e mai in Italia, quindi penso realmente che la nazionale meriti di meglio di me, anche se sarebbe un onore.
Semplicemente bisogna essere onesti con se stessi, e se in qualche modo ti ho offeso ti chiedo scusa non era mia intenzione.
Ps: Alla mia età le parole le penso quando le scrivo...con Stima Principi
Principino (11:52, 29 APR)
Ma infatti la mia non era una polemica e nemmeno mi sono offeso, non ne vedrei il motivo, ho messo anche la faccina con sorriso ed occhiolino per fartelo intendere. Per come ti conosco e per come ti immagino, come scritto sopra, ti considero una persona ironica e leggera nei commenti, come è giusto che sia in questo contesto. In merito al fraintendimento avuto con Fabio, ho già detto che per me non è successo assolutamente nulla, chiedo scusa, ho interpretato male io ma se dai del figlio di puttana ad uno, devi fargli capire che intendi dire che è una persona furba, altrimenti quello prende alla lettera il significato della frase....;-) giusto per fare un paragone di quanto verificatosi.
In merito alla nazionale, allenare una nazionale non vuol dire dover vincere per forza, altrimenti si preclude a chi è maggiormente impegnato con il lavoro di potersi divertire, quindi, non è scritto da nessuna parte che la nazionale Italiana debba arrivare prima piuttosto che seconda, potrebbe anche arrivare quarta e far divertire un componente della comunità, visto che è di tutti.
In merito al fatto che possa essere io l'allenatore della nazionale, bhe, certamente rispetto a te sarei avvantaggiato, solo perchè il mio lavoro si basa sullo stare dinanzi ad un computer, per cui a livello temporale avrei certamente più tempo di te e di altri ancora, anche se spesso potrei essere collegato ma non riuscire a seguire ma non sono certamente io quello che con certezza porterebbe alto l'onore della nazione, ci sono manager che darebbe certamente maggiori garanzie del sottoscritto.
Detto ciò, buon gioco a tutti.
Docfab (14:52, 29 APR)
Come ho già scritto Peace&Love for all! Anzi per suggellare sta cosa ora invito Mario per un'amichevole tra cioccolatai (e per fugare ogni malinteso stavolta intendo proprio due pollacchioni quali in effetti siamo XD)
Alberto (11:15, 30 APR)
Principino ti voglio bene